Paradosso

Drawing Hands - M.C. Escher (1898-1972)

Drawing Hands – M.C. Escher (1898-1972)

L’Impresentabile non vuole gli impresentabili!

***

Dopo un po’ che li guardavo mi si trasformavano:
i gesti preparati, degli attori,
attori consumati che dicono la battuta
e ascoltano l’effetto.
Ed io ero lì come una comparsa,
vivevo la commedia, anzi no la farsa,
e chissà perché durante questa allucinazione
mi veniva sempre in mente una stranissima canzone:

I borghesi son tutti dei….

Da I borghesi, Giorgio Gaber.

Annunci

5 Responses to Paradosso

  1. tramedipensieri ha detto:

    Un grande: una voce fuori dal coro. Allora…

    Una persona che sapeva leggere l’oggi percependone le implicazioni future.
    Mi sorge spontanea una domanda: anche al suo tempo gli itagliani erano delle pecore?

    Bel post!
    grazie
    .marta

  2. nutriarch ha detto:

    Quella di oggi è grossa. Non c’è proprio mai fine al peggio!

    • nutriarch ha detto:

      Avrai capito a cosa mi riferivo, erano ancora le ore delle liste scomparse. Comunque il commento sopra non cambia molto.

      • giuseppeb ha detto:

        Davvero non cambia molto. Forse ciò che è stato fatto è ancora peggio. Segno di puro opportunismo senza nessuno spessore politico.
        E poi come ha detto il silurato Papa hanno solo escluso gli impresentabili di serie A quelli di serie B sono ancora dentro.
        A e B senza valore di merito……

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: