Cerbero 2.0

Cerbero
Cerbero, fiera crudele e diversa,
con tre gole caninamente latra
sovra la gente che quivi è sommersa.
Li occhi ha vermigli, la barba unta e atra,
e ‘l ventre largo, e unghiate le mani;
graffia li spirti, scuoia e disquatra.
Urlar li fa la pioggia come cani;
de l’un de’ lati fanno a l’altro schermo;
volgonsi spesso i miseri profani.
Quando ci scorse Cerbero, il gran vermo,
le bocche aperse e mostrocci le sanne;
non avea membro che tenesse fermo.
Lo duca mio distese le sue spanne,
prese la terra, e con piene le pugna
la gittò dentro a le bramose canne.
Qual è quel cane ch’abbaiando agugna,
e si racqueta poi che ‘l pasto morde,
ché solo a divorarlo intende e pugna,
cotai si fecer quelle facce lorde
de lo demonio Cerbero, che ‘ntrona
l’anime sì ch’esser vorrebber sorde.

Dante, Divina Commedia – Inferno, Canto sesto
***
Ho cercato un’icona che rappresentasse bene l’orrore logico, fisico e metafisico del governo che regge le sorti di questo disastrato Paese.
Quale migliore di Cerbero mostro a tre teste?
La prima testa, o delle libertà, è la più famelica e vuole divorare le altre due per divorare poi tutto il mondo fenomenico.
Quando dice qualcosa in genere intende il contrario.
La seconda testa, o civica, è piuttosto anonima, non si percepisce che di riflesso ed è piuttosto silente.
La terza testa, o democratica, è, unico caso al mondo, incapace di andare d’accordo con se stessa.
S’offre spontaneamente alle zanne della prima testa.
***
Noi povere anime siamo in balia di questo gran vermo, senza avere un Virgilio pronto a gettare terra soporifera in quelle fauci, o una Sibilla che lo addomestichi gettandogli una saporita offa.

Anzi, è Cerbero che ci lancia una ciambella traditrice.

Come una polpetta avvelenata che si chiama IMU.

Annunci

3 Responses to Cerbero 2.0

  1. laulilla ha detto:

    Situazione tragica quella che viviamo in questo momento, con una delle tre teste del mostro pronta a divorare le altre due. Non vorrei morire così, ma temo che le lotte interne, che sembrano, a me che guardo, prive di senso ed esclusivamente di potere, finiscano per annientarci. Se poi penso che ciò avviene proprio quando il nemico sembrava alle corde… Che dire? io, da sempre di sinistra, vorrei solo capire e possibilmente essere in qualche modo rappresentata! Non credo sia una pretesa eccessiva! Stiamo sprecando un patrimonio enorme di cultura e di fiducia!

  2. penna bianca ha detto:

    Siamo messi male. Davvero.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: