Le piume degli angeli

Allan Slowal ha capito che ci hanno dato gli smartphone ma ci hanno nascosto il significato, il senso di ciò che conduciamo e chiamiamo vita senza pudore. E quelli che decidono e che comandano e si spartiscono le ricchezze e ciò che scambiano per reale ci hanno anche nascosto il nemico.
E allora con chi ce la prendiamo?

adimer passing

Io conto le piume delle ali degli angeli.
Parto dai più piccoli ai più grandi.
Un mio collega conta le piume partendo dai più grandi ai più piccoli.
Un altro conta le piume dall’interno all’esterno.
Un altro ancora le conta dall’esterno all’interno.
Un altro conta quelle piccole.
Un altro quelle grandi.
Se non quadriamo, ricominciamo.
Ma tutto con urgenza perché bisogna dare I DATI.
Quello che riceve I DATI li passa ad un altro che li gira ad un altro
che li allega ad una relazione più ampia sul creato.
Il tutto va subito in archivio.
Su un angelo che lavora, 1000 stanno a contargli le piume.
Di questi 1000, 250 guadagnano 4 volte quello che guadagna lui.
100, 50 volte, 50, 100 volte, 10, 1000 volte.
E tutti si aspettano miracoli dal capo del paradiso.
Mentre il paradiso sta diventando un inferno.
Un paradossale, inutile e colpevole inferno.

Allan…

View original post 1 altra parola

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: