Introduzione alle Note di Architettura

La musica è architettura svolta, mentre l’architettura è musica pietrificata.
Johann Wolfgang Göethe

Il ‘900 tra tutti è il più affascinante dei secoli.
L’affermazione può sembrare perentoria, sicuramente opinabile, forse provocatoria.
Ma mai come nel corso del XX secolo le attività dell’uomo hanno percorso strade inesplorate, attraversato impervi passaggi, raggiunto approdi insperati, cercato di indagare gli “infiniti possibili” della propria mente.
Rispetto alla staticità dei secoli precedenti il ‘900 ha viaggiato lungo i suoi anni a una velocità mai conosciuta prima, alternando fasi di progresso ai momenti drammatici delle guerre, delle dittature e alla follia dell’Olocausto. L’inizio del secolo viaggia in carrozza, la fine in aerei supersonici.

Spesso un’intuizione nasce per caso. A noi è successo dopo un scambio di opinioni a commento di un post.
La nostra idea è stata quella di scrivere alcuni articoli tematici a quattro mani mettendo insieme le nostre competenze e le nostre passioni, e mossi dalla curiosità di vedere il risultato di provenienze diverse.
Musica e Architettura, nei nostri articoli, hanno tentato la possibilità di esprimersi contemporaneamente, quasi fossero le due facce della stessa medaglia. In qualche misura colleghiamo le due discipline con la finalità di avere uno sguardo più allargato su un episodio, un movimento, un personaggio, un oggetto.
Abbiamo selezionato dieci argomenti collocabili nella prima metà del Novecento che si sono poi concretizzati in altrettanti post, ma potrebbero diventare di più, in tutta libertà, attraverso osservazioni originali.
Il nucleo tematico principale attorno a cui ruotano questi articoli è l’architettura interpretata in alcune delle sue manifestazioni e alla quale abbiamo cercato di accostare elementi di avanguardia musicale, ma non solo.
Pubblicheremo gli articoli con una cadenza settimanale nel mio blog e contemporaneamente in Arch’ivio, quello di Manuela, vero motore e ispiratrice di questo rapido percorso nella storia.

Per noi che abbiamo scritto gli articoli sono stati giorni fatti di libri sfogliati, tanti ripensamenti, mail quotidiane lette veloci prima di cena che hanno portato sorrisi.
L’esaltazione per qualcosa che non ci s’aspetta, che forse avremmo continuato ad ignorare se l’altro non ce ne avesse parlato.
Questo è stato un lavoro di scoperta e di ricerca, un excursus nell’armonia e nell’equilibrio, nella proporzione e nel ritmo.
E ci auguriamo sia tale anche per voi, che avrete la pazienza o l’occasione di rovistare nei nostri blog.

Annunci

5 Responses to Introduzione alle Note di Architettura

  1. laulilla ha detto:

    E’ interessante questo scambio e reciproco arricchimento culturale. Rovisterò molto volentieri!

  2. adimer passing ha detto:

    Seguirò con grande interesse. Questa è un’idea molto interessante. Rovisterò anch’io.
    Ciao.
    A.

  3. Letizia Cortini ha detto:

    Che bravi! Grazie a entrambi 🙂 e auguri di cuore…

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: