Pubblicità ingannevole

Oro_alla_Patria

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel 1935 era stata la campagna dell’Oro alla patria.

Nel 1941 quando si incomincia a comprendere che la guerra invece che guerra lampo, come sperava il regime fascista, sembra essere guerra di drammatica durata, è la volta del cibo.
Se mangi troppo derubi la patria 1941

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quello che mi rimane oggi di queste immagini che per qualche ragione mi sono trovato a guardare, oltre le dovute analisi storiche, è un senso di derisione verso i veri destinatari di questi messaggi, cioè le classi più deboli.
Persone che forse hanno anche creduto agli abbagli del regime.
Come una ricaduta beffarda e ironica della lotta di classe.

***

Non che noi abitanti dell’Italia del 2013 possiamo dire di cavarcela meglio.

Pubblicità ingannevole

Le posizioni politiche in generale hanno la pretesa di avere un carattere universale, cioè di rivolgersi a tutti i cittadini.
Di contro una delle chiavi per leggere il pensiero della destra degli ultimi 20 anni è il suo particolarismo cioè il suo riguardare o un solo individuo con i suoi interessi, o una ristretta cerchia di amici.
Il centro del messaggio dell’essere ancora in campo del nuovo/vecchio partito del pregiudicato B. è il richiamo: per l’Italia.
Dietro questo nuovo/vecchio messaggio si celano ancora una volta interessi molto particolari; e il capolavoro politico di B. e del suo ristretto gruppo di benestanti è aver irretito parte consistente delle categorie più deboli della popolazione senza averne mai rappresentato le istanze.

Cos’è questa se non una perfida derisione della storia?

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: