Il Gruppo 63

Sala Weil WeissLa sala Weil Weiss del Castello Sforzesco di Milano è molto accogliente con tutti quei libri a tappezzare le pareti.
L’occasione per visitarla è stata la conferenza sul Gruppo 63 tenuta da Nanni Balestrini in occasione dell’ottima e riuscita rassegna MilanoBookCity.
Il Gruppo 63 nasce nell’ottobre 1963 a Palermo durante una rassegna dedicata alla musica contemporanea, raccoglie e formalizza esperienze artistiche che si erano manifestate negli anni precedenti e che sono di rottura nei confronti delle espressioni della cultura tradizionale.
Le avanguardie come venivano e vengono definite sperimentano nuove modalità artistiche spostando l’accento dai contenuti del neorealismo per giungere alla rivoluzione delle forme, passando dal linguaggio inteso come forma al linguaggio inteso come sostanza.
Molti sono i protagonisti di quella stagione nella letteratura, nella musica e nelle varie forme d’arte, e spesso caratterizzati da una peculiare vis polemica.
La fase più importante dura fino all’esplodere della contestazione del ’68 ma ha conservato una sua vitalità e importanza testimoniate dal fatto che in questo 2013 molte sono state le iniziative celebrative dei 50 anni.

IMG_5764
In una di queste iniziative che celebravano il Gruppo 63 nel mese di settembre nel corso della rassegna MITO siamo andati a un concerto di musica contemporanea alla Palazzina Liberty di Milano.
Questo il programma del concerto Omaggio al Gruppo 63:

Franco Donatoni
For Grilly improvvisazione per 3 fiati, 3 archi e percussione
Franco Evangelisti
Proporzioni, strutture, per flauto solo
Domenico Guaccero
Esercizi, per pianoforte
Esercizi, per clarinetto
Vittorio Fellegara
Ricercare Fantasia, per pianoforte
Sylvano Bussotti
Tableaux vivants avant ‘la passion selon sade’, per 2 pianoforti
Luciano Berio
Sequenza per flauto
Thema ‘Omaggio a Joyce’ per nastro

Propongo il brano che mi è di più piaciuto: Sequenza per flauto di Luciano Berio:

Ho comprato alcuni libri che spero mi consentiranno di ritornare sull’argomento.
Se qualcuno fosse interessato qui può ascoltare alcune testimonianze.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: