In un freddo mattino di quasi inverno

A volte lui se ne va via, non mi sta neanche ad aspettare
mi lascia con Bitossi, mi sembra di impazzire
tanto che mi vorrei ritirare e sento in un minuto
tutti i ciclisti del mondo che hanno bisogno di aiuto
dalla loro ammiraglia ma non riescono a parlare
come me in questo momento
che sono Gimondi
con gli occhi rotondi
la testa quadrata
la bici scassata

Da Sono Felice di Elio e Le Storie Tese
Bici scassata
Poteva succedere. Ed è successo.
Certo era poco probabile perché alle 6 e un quarto di mattina siamo davvero pochi in giro, da contare con le dita delle mani, un po’ come la quantità massima di pensieri nella testa di alcuni politici, o come i denti in bocca a certi vecchi.
Stavo imboccando il viale per la metropolitana quando da destra è sbucata un automobile che non mi ha visto e mi ha colpito in pieno.
Tutto è avvenuto come ineluttabilmente ma, come fossi uno spettatore esterno, ho capito tutto in anticipo e ho avuto la prontezza e la lucidità di saltare dalla bicicletta prima che l’auto la colpisse. Mi sono stupito di me stesso.
Incolume sono riuscito solo a gridare al ragazzo appena sceso dall’auto, pallido e tremante più di me, :”ma sono pieno di luci (perché con il buio tra quelle che ho addosso e quelle sulla bicicletta sembro un albero di Natale ambulante)!?!”
Poi gentilmente il ragazzo ha caricato la bicicletta sulla sua auto e mi ha accompagnato alla metropolitana, dove c’è anche il meccanico dei velocipedi.

***

Arrivato in centro mi sono incontrato con il mio amico Frank e quando ci siamo salutati mi ha detto: speriamo di vederci domani…..
Vabbè!
Mi sono consolato con cappuccino e brioches e la solita fotografia alla mia gru preferita.

Gru in piazza Duomo

Annunci

11 Responses to In un freddo mattino di quasi inverno

  1. tramedipensieri ha detto:

    Caspita!
    fiuuuuu
    meno male che si è risolto tutto bene….!

    un abbraccio
    .marta

  2. Ciao Gius niente di rotto spero…ormai mi sa che non basta più essere addobbati con luminarie varie per essere notati …specialmente nel periodo natalizio. Un saluto

  3. ScatenoLaMente ha detto:

    O_O … che atletaaaaaa …
    io non avrei avuto gli stessi riflessi …
    ma la gente a cosa pensa mentre guida, mi chiedo !!!???? -.-‘

  4. chiaradilorenzo ha detto:

    Dura la vita per noi ciclisti! A me, ancora non mi hanno preso, però a volte gli automobilisti mi dicono frasi del tipo “lasciatele a casa queste biciclette” oppure “prima o poi vi metteremo tutti sono”. Buona fortuna!

  5. laulilla ha detto:

    Non ti ha visto probabilmente perché andava troppo forte; speriamo che abbia capito! Buona fortuna, davvero.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: