Quel naso triste come una salita

Farà piacere un bel mazzo di rose
e anche il rumore che fa il cellophane
ma una birra fa gola di più
in questo giorno appiccicoso di caucciù.

Sono seduto in cima a un paracarro
e sto pensando agli affari miei
tra una moto e l’altra c’è un gran silenzio
che descriverti non saprei.

Oh, quanta strada nei miei sandali
quanta ne avrà fatta Bartali
quel naso triste come una salita
quegli occhi allegri da italiano in gita

e i francesi ci rispettano
che le balle ancora gli girano
e tu mi fai – dobbiamo andare al cine –
– e vai al cine, vacci tu. –

È tutto un complesso di cose
che fa sì che io mi fermi qui
le donne a volte sì sono scontrose
o forse han voglia di far la pipì.

E tramonta questo giorno in arancione
e si gonfia di ricordi che non sai
mi piace restar qui sullo stradone
impolverato, se tu vuoi andare, vai…

e vai che io sto qui e aspetto Bartali
scalpitando sui miei sandali
da quella curva spunterà
quel naso triste da italiano allegro

tra i francesi che si incazzano
e i giornali che svolazzano
C’è un po’ di vento, abbaia la campagna
e c’è una luna in fondo al blu…

Tra i francesi che s’incazzano
e i giornali che svolazzano
e tu mi fai – dobbiamo andare al cine –
– e vai al cine, vacci tu! –

Recentemente ho ascoltato la recensione di un libro di due scrittrici inglesi, Ella Berthoud e Susan Elderkin dal promettente titolo Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno.

Non so come sia il contenuto ma l’idea mi piace molto e penso che qualcuno potrebbe fare la stessa operazione con la musica.

A me capita spesso di ascoltare/interrogare la musica.

Uno degli autori con cui più dialogo (in modo silente) e che più si presta a questo generoso scambio per la sua geniale ironia, e per la sua vena popolare intesa nel suo miglior senso culturale, è Paolo Conte.

Oggi è il suo compleanno.

Tanti auguri Maestro!

Annunci

5 Responses to Quel naso triste come una salita

  1. ScatenoLaMente ha detto:

    bel post, mi piace e sono d’accordo .. ai tuoi auguri unisco anche i miei! 😉

  2. adimer passing ha detto:

    Come direbbe un americano, sperando di non sbagliare: He’s a gifted man. Io penso che lui abbia davvero un dono.
    Ci sono delle pennellate sulle sue tele poetiche e musicali che lasciano davvero incantati.
    Buon compleanno avvocato! Per ogni settantasettennio i sempre in gamba…..
    Ciao SoG!
    A.

  3. tramedipensieri ha detto:

    Mi unisco agli auguri per un uomo che è un Artista

  4. quelfilosottile ha detto:

    Grande Paolo Conte :))

  5. giovanotta ha detto:

    come non unirsi agli auguri? :- )

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: