Apnea

Giorni a contare
quando sarà finita,
apnea cupa del cuore
e della mente,
poi lenta risalita
a respirar infine
quel limpido che
tanto si é sperato:
ma in bocca resta
l’amaro del tempo
perduto.

Alda Merini

IMG_7138

Sono rimasto in apnea dal 17 giugno, giorno di inizio delle prove scritte della maturità, fino a oggi, 6 luglio, giorno dell’orale di Francesca.

Una ventina di giorni con la testa come dentro a un acquario, con la sensazione che ogni mio atto vitale fosse deformato da qualcosa di esterno e incontrollabile, come se la mia vita non fosse vissuta “in diretta”.
Nemmeno quando ho sostenuto i miei esami ho provato qualcosa di simile.

Pare sia andata, il voto non conta poi molto.
Ora si può aspettare i risultati con più tranquillità.

E da queste parti c’è anche un caldo troppo umido….

Annunci

14 Responses to Apnea

  1. Trutzy ha detto:

    Ciao, anche io ho partecipato agli esami di maturità ma dall’altra parte della cattedra, ho fatto la sorveglianza durante le 3 prove scritte. Tua figlia è fortunata perché si è diplomata prima de La buona scuola.

  2. laulilla ha detto:

    Perché tanta angoscia, Giuseppe? Francesca sembra cavarsela bene, nonostante le apnee del papà, non credi? Meriti una bella vacanza, lontano dal caldo soffocante e umido di questa estate! 🙂

  3. rachelgazometro ha detto:

    Ti capisco. Quando mio figlio ha terminato, pochi giorni fa, io ho ripreso a respirare regolarmente. Tra un po’ si ricomincerà, forse, con l’ansia per gli esami universitari.

    • giuseppeb ha detto:

      Anche io ho ripreso a respirare regolarmente per la scuola un po’ meno per il caldo umido che ci opprime.
      Per l’università spero andrà meglio.
      Buona serata.

  4. Letizia Cortini ha detto:

    Sì, una bella vacanza per tutta la famiglia! Buona giornata e buona estate serena e limpida Giuseppe!

  5. L'amanuense ha detto:

    Dai che si torna a respirare 😉
    Anche per quanto riguarda le temperature!

  6. adimer passing ha detto:

    Vai Francesca!
    Adesso goditi l’univerità. E frena. Ché il piano inclinato del tempo di giorno in giorno aumenta la pendenza!
    E quel ciclista del vecchio SoG lo sa!
    Ciao.
    A.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: