Odio l’estate

Ma non nel senso di Bruno Martino, per carità.
Da un mese il caldo non da tregua e io inizio a cedere.
Di giorno e di notte non c’è differenza, una presenza calda e umida mi avvolge.
E pensare che da giovinetto amavo questo clima.

Tornerà un altro inverno,
cadranno mille petali di rose,
la neve coprirà tutte le cose
e il cuore un po’ di pace troverà.

Milano boccheggia ma lo fa con una certa indifferenza.
Come se tutto andasse bene.

Io attendo con pazienza la pioggia e qualche giorno di vacanza in montagna.

Annunci

19 Responses to Odio l’estate

  1. Nuzk ha detto:

    Si boccheggia anche qui…ma esiste una certezza…prima o poi il tempo cambia :D. Buona serata Giuseppe

  2. bricioladinuvola ha detto:

    Anche Firenze non scherza…
    Ieri nel tardo pomeriggio una tregua fragorosa. Temporale con grandine che ha fatto crollare temperatura e umidità nell’aria. Una notte umana e oggi di nuovo a bollore. Passerà

  3. Letizia Cortini ha detto:

    Come condivido…
    Ti auguro un agosto fresco e leggero nella natura… ciao Giuseppe!

  4. Maurizio Vagnozzi ha detto:

    qui 43° oggi, quasi fresco ….

  5. Trutzy ha detto:

    Ciao, ritirati per 15 giorni in un paese di collina, immerso nella vegetazione, dai 400 ai 600 metri sopra l’altezza del mare. Meglio se è un paesino del centro Italia, lontano da qualsiasi tipo di industria e poco conosciuto. Se è una località non frequentata dai turisti i prezzi sono molto economici, alla portata di tutti.

  6. Mi piace un tot! ha detto:

    Meno male non sono la sola a odiare questo clima… !!

  7. adimer passing ha detto:

    Caro SoG,
    i risvolti di uno smartphone tatuato e sempre collegato (dicono al futuro) sono anche questi. Clima in rapida evoluzione verso un’africanizzazione planetaria che porterà ad un calcolo del prodotto interno lordo che gli scienziati dell’economia potranno continuare a studiare sulla crosta terrestre. Proprio una crosta. Le teorie della crescita a tutti i costi porteranno a fango e crosta. Crosta e fango.
    E ciò implicherà un sacco di cose poco divertenti. Ma noi non ci saremo, noi non ci saremo (come disse il poeta…).
    Ciao.
    Rinfrescati!
    A.

    • giuseppeb ha detto:

      Caro Allan nel breve spazio di pochi giorni sono andato e tornato. E siamo qui da capo.
      Poi parleremo del rapporto “Svimez” sul sud.
      Forse ci conveniva rimanere borbonici.
      SoG

  8. laulilla ha detto:

    Fa caldo ovunque: al mare, in montagna, in collina, sia per gli effetti del surriscaldamento, di cui parla Allan, sia perché, più banalmente, siamo in estate! Speriamo che se ne vada in fretta, con qualche bel temporale che ci ricordi che esistono cose piacevoli anche in questa valle di lacrime. 🙂

  9. laulilla ha detto:

    Caro Giuseppe, anch’io sono già andata e tornata: un po’ di giorni sulle colline sopra a Lerici, con magnifica vista di un mare in evidente stato di … evaporazione per troppo caldo! Per questo ti ho scritto che fa caldo dappertutto! Per agosto starò qui: la città vuota non mi dispiace; penso tuttavia che qualche breve soggiorno mordi e fuggi in montagna, da amici che mi hanno già invitata lo farò. Settembre arriverà certamente presto, e, si spera, portando un po’ di frescura! 🙂

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: